Salta al contenuto principale

Il bonus condizionatori rappresenta un’ottima opportunità per tutti coloro che hanno necessità di acquistare un condizionatore, da utilizzare sia per il riscaldamento degli ambienti nei mesi invernali, sia per il raffreddamento nelle stagioni più calde. Grazie alle agevolazioni fiscali previste, infatti, questa spesa può essere detratta dalla dichiarazione dei redditi.

TIPOLOGIA DI DETRAZIONI:

Il bonus di cui è possibile beneficiare, varia in base all’ambito di acquisto e alla tipologia di intervento effettuato:

  • Bonus condizionatori con ristrutturazione edile: dà diritto a una detrazione del 50% nel caso in cui il condizionatore acquistato sia con pompa di calore. Inoltre, è prevista anche una riduzione dell’IVA al 10%. Possono usufruire di questo bonus tutti coloro che installano il condizionatore in abitazioni private o condomini;
  • Ecobonus: in questo caso la detrazione è del 65% sui condizionatori con pompa di calore e ad alta efficienza energetica che vanno a sostituire l’impianto di riscaldamento esistente. La detrazione interessa installazioni effettuate sia in abitazioni private, sia in uffici o negozi;
  • Detraibilità condizionatori con bonus mobili: nel caso in cui venga effettuata una ristrutturazione edilizia e vengano acquistati dei mobili o grandi elettrodomestici A+ (tra cui anche i condizionatori), è possibile avvalersi della detrazione del 50% se si acquistano dei mobili;
  • Bonus condizionatori senza ristrutturazione: l’agevolazione fiscale è prevista anche nel caso in cui non si proceda con un’opera di ristrutturazione. In questo caso, il bonus è ottenibile se viene sostituito il vecchio impianto di climatizzazione con un nuovo condizionatore ad alta efficienza energetica. La detrazione prevista è pari al 65% per un massimo di spesa detraibile di 46.154€.

E PER IL 2019?

A partire dal 1° gennaio 2019, l’Ecobonus scende dal 65% al 50% in relazione a questa tipologia di casi:

  • Sostituzione di infissi;
  • Schermature solari;
  • Caldaie a condensazione e a biomassa di classe A senza montaggio valvole.

REQUISITI ESSENZIALI PER USUFRUIRE DEL BONUS

  • Il condizionatore acquistato deve necessariamente mirare al risparmio energetico;
  • Il pagamento del condizionatore deve avvenire tramite bonifico postale o bancario, carta di credito o di debito. È importante, inoltre, conservare le ricevute dei pagamenti e le fatture di acquisto.

VUOI SAPERNE DI PIÙ? CONTATTACI!

Se stai pensando di acquistare un condizionatore e desideri ricevere maggiori informazioni in merito alle agevolazioni fiscali previste, contattaci subito! I nostri esperti risponderanno a tutte le tue domande.